Contributo unificato previsto dalla legislazione italiana per le controversie dinanzi al giudice amministrativo in materia di appalti.

Il 30/04/2015 dovrebbero essere depositate le conclusioni del Procuratore Generale nella causa C-61/14 pendente davanti alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea ed avente ad oggetto proprio la compatibilità con la normativa comunitaria della previsione di un elevato contributo unificato per i ricorsi dinanzi al giudice amministrativo in materia di appalti.

Al link che segue la scheda comparativa: Contributo unificato: scheda comparativa fra gli Stati Europei.

About the Author

mariosabatino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *