L’audio di questo video di Lawrence Lessig è stato oscurato dal sistema automatico di gestione dei contenuti di You Tube dopo che lo stesso video era stato addirittura bloccato per presunta violazione del copyright. Si tratta di una lezione tenuta il 25/02/2010 nel corso della OpenVideoAlliance webside chat. Nella presentazione sono stati inseriti dall’autore alcuni frammenti di opere derivate presenti da tempo in rete per dimostrare le potenzialità dell’attuale tecnologia digitale in termini di creatività. Il video contiene alcuni secondi di opere protette dal diritto d’autore che il ContentId di YouTube ha individuato e subito oscurato.
La presentazione, provvidenzialmente pubblicata da Lessig anche su Blip.tv, ripropone con la consueta efficacia alcune delle idee del Professore sulla libera cultura e sul copyright.
La stupidità delle macchine e l’arroganza di chi le programma oscurano ed uccidono la cultura.
REMIX = NEW KIND OF CULTURE
FREE CODE
FREE CODECS
FREE CULTURE
P.S. sembra che l’audio sia stato ripristinato; dopo il caso Travaglio di ieri ed il caso Lessig oggi resta comunque dimostrata ancora una volta l’inadeguatezza e la pericolosità di questi sistemi di riconoscimento dei contenuti digitali che delegano alle macchine competenze che ad esse non si addicono per propria intrinseca natura.

About the Author

mariosabatino

Ideatore, fondatore e Presidente di IusTeam – Rete di Avvocati.

Sono iscritto all’albo degli avvocati cassazionisti dal 2014 ed abilitato al patrocinio davanti alle magistrature superiori. Svolgo la professione forense da oltre venti anni e mi occupo prevalentemente di diritto civile ma anche di tutela dei dati personali (privacy). Nella mia attività professionale assisto per lo più le persone e le piccole e medie imprese.

Sono il curatore de “La Pagina Giuridica“, pubblicazione giuridica telematica online dal 1997.

Sono stato docente nel Master in diritto di famiglia della LUISS Guido Carli di Roma Modulo: FAMIGLIA E RESPONSABILITÀ CIVILE – Bullismo, cyberbullismo e responsabilità.

Ho studio in Roma e Castelnuovo di Porto (RM).