Nel Bronx pc agli studenti per spiarli

Little Brother Sees YouImage by GazH via Flickr

Una scuola del Bronx regalava pc ai propri studenti ed utilizzava un software per spiarli. La scuola era in grado di controllare tutto quello che gli utenti facevano con il pc e poteva addirittura entrare nelle loro case attraverso le webcam installate nei computer. I genitori dei ragazzi hanno iniziato una class action contro la scuola per spionaggio, violazione delle leggi federali e del Quarto emendamento della Costituzione americana – quello che difende i cittadini dalle perquisizioni, gli arresti e le confische senza ragione.
Pensavo che questi scenari potessero esistere solo nei romanzi di cyberfiction. Dobbiamo forse imparare a difenderci dalla tecnologia ?Fonte: Repubblica.it

Related articles by Zemanta

About the Author

mariosabatino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *