Oscuramento di siti e filtri alla navigazione web in Italia ?

Il ministro degli interni Maroni giovedì prossimo presenterà al CdM ‘ nuove norme su cortei e web ‘. Secondo alcune indiscrezioni si tratterebbe della riproposizione con decreto legge del famoso emendamento D’Alia. Si parla di oscuramento di siti e dell’apposizione di filtri alla navigazione web, sulla falsa riga dei regimi autoritari e dei paesi dove la libertà di espressione risulta fortemente compressa.
Ritengo che non vi sia assolutamente bisogno di leggi speciali su Internet e che le leggi esistenti permettano di sanzionare i responsabili di condotte illecite. Mi riservo di leggere il testo del provvedimento prima di esprimere giudizi definitivi ma qualcosa era già nell’aria e non mi aspetto nulla di buono.
Informazioni su

Avvocato cassazionista in Roma. Membro della commissione diritto di famiglia del COA di Roma. Sono tra i promotori di un progetto del mio Consiglio dell'Ordine sul contrasto al cyberbullismo e per l'educazione dei giovani all'uso consapevole di Internet. Blogger giuridico da quasi 18 anni.

Taggato con: , , ,